Cosa fa il naturopata?

Molto spesso mi viene chiesto cosa fa il naturopata e se si occupa di medicina naturale.

Da diversi anni l’Organizzazione Mondiale della Salute (O.M.S.) ha inserito la NATUROPATIA (OMS Benchmarks for training in Naturopathy 2010) tra le CAM (complementary and alternative medicines).

Si tratta di attività con finalità salutistiche di supporto alla medicina moderna.

Attraverso metodi alternativi e complementari non invasivi si interviene su disturbi (disequilibri) non specificamente riconducibili ad una patologia, cui possono far fronte, giustappunto i rimedi naturali.

La normativa nazionale per il riconoscimento della naturopatia è ferma da anni e non ha ancora ottemperato alle richieste UE.  Quindi questa figura professionale, contrariamente ad altri stati in Europa, non rientra ancora nella categoria di operatore sanitario.

Non esiste ancora un corso di Laurea specifico per questa disciplina ma tanti corsi quadriennali offerti da istituti riconosciuti a livello nazionale.

Stile di vita, prevenzione, benessere, olismo, percorsi di consapevolezza e crescita personale

La consulenza naturopatica è volta a conoscere abitudini fisiche e stati emozionali per portare a consapevolezza i meccanismi che regolano l’agire nel quotidiano e gli eventuali disagi legati a questi comportamenti.
Il mio lavoro non si concentra semplicemente sull’aspetto funzionale del corpo ma anche su quello psichico ed emotivo, quindi pensieri svalutanti, ferite emotive, traumi non superati, sentimenti negativi, sensazioni di ansia e panico immotivate.

Gli strumenti con cui intervengo partono dall’ascolto attivo per individuare insieme i fattori scatenanti dei disagi.

Fitoterapia, integrazione, attività sportiva e tecniche olistiche.
La crescita personale in consapevolezza è il fine della mia naturopatia. Imparare a seguire il principio di autodeterminazione con l’attenta guida di una professionista, rispettosa del sentire personale e di quelle che sono le necessità ricercate.

Ippocrate, medico illuminato e padre della medicina (e naturopatia) sottolineava l’importanza di partire dal terreno per risolvere il malessere, così agisce la naturopatia.
Tu per prima, il tuo sentire, il tuo presente, il tuo vissuto.
Partiamo da te, ti aspetto!

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Post correlati

Naturopatia e detox

 Naturopatia e detox, come si conciliano? Scopriamolo insieme.     In naturopatia la pratica “detox” è tenuta in gran considerazione. E’ infatti il punto di

Leggi di più »

La capacità di guarire

La capacità di guarire Hai mai riflettuto sulla differenza tra cura e guarigione? Ci hanno fatto credere che la guarigione sia determinata da una persona

Leggi di più »

Equinozio d’autunno

Scopri cosa può fare per te la naturopatia in questo cambio di stagione (LA) «Noli foras ire, in te ipsum redi, in interiore homine habitat

Leggi di più »